Pronto a vivere in Italia?

Vuoi iniziare una nuova vita in Italia? Sembra facile, ma prima di impacchettare tutto, dai uno sguardo ai principali ostacoli a cui andrai incontro tra cui barriere linguistiche, nuove amicizie, la burocrazia e […]

Read more

Vuoi iniziare una nuova vita in Italia? Sembra facile, ma prima di impacchettare tutto, dai uno sguardo ai principali ostacoli a cui andrai incontro tra cui barriere linguistiche, nuove amicizie, la burocrazia e il fatto che sarai sempre uno straniero in terra straniera.

Lingua: sai che si dovrai imparare l’italiano, non è vero? Beh, la lingua inglese è sempre stata un problema per gli italiani che solo di recente hanno fatto dei progressi. La cosa migliore che puoi fare è imparare la lingua locale. Come? Prendere lezioni, provare a chiacchierare con colleghi di lavoro, al supermercato, guardare la TV e film, comprare il giornale e leggere libri. All’inizio è possibile utilizzare anche i gesti e le espressioni facciali, che in genere utilizzano gli italiani all’estero!

hand-629480_1280
Amicizie: fare nuove amicizie può sembrare un po’ difficile e ci si può sentire spaventati. Quando ci si sposta in un nuovo paese, si cerca di mantenere il contatto con loro, ma è anche necessario conoscere qualcuno e tessere una nuova rete di persone di cui ci si può fidare. La prima cosa che si può fare è incontrare nuove persone il prima possibile: se i colleghi di lavoro vi invitano per andare fuori la notte cogliete l’occasione, andate con loro e conoscete nuove persone! Ma, siate pazienti. Non troverete nuovi amici in un pomeriggio. Può passare un po’ di tempo prima di conoscere queste nuove persone, quindi, semplicemente rilassatevi e prendetevela comoda.

friends-1209449_1280

Pasta: dovrete imparare a convivere con il fatto che, se inizi ad uscire o ad andare a cena con italiani imparerai a mangiare la pasta quasi ogni giorno. Dopo sei mesi, sarai un ottimo cuoco ed esperto: pesto, allo scoglio, putanesca, carlofortina, amatriciana, griccia e così via, non avranno alcun segreto per voi.

Burocrazia: anche se Dante non lo sapeva, ha descritto perfettamente il labirinto di uffici governativi italiani e la burocrazia, quando ha scritto ‘Lasciate ogni speranza voi che entrate’. I burocrati italiani sembrerebbero amare la burocrazia e hanno inventato documenti ufficiali e francobolli per ogni occasione possibile e scopo. Già trovare l’ufficio giusto è una sfida e quando finalmente lo avete individuato, è sempre chiuso (molti uffici sono aperti solo un paio di giorni a settimana per un paio d’ore). Sono anche necessari documenti per ottenere altri documenti e le leggi che regolano l’emissione e l’uso di questi documenti sono spesso incomprensibili. Così, l’unica cosa che possiamo dirti è “buona fortuna”!

glasses-983947_1280

Traffico: se siete abituati ad andare a lavoro con la bicicletta o in autobus, sarà per voi un’impresa arrivare al traguardo senza perdere i nervi! Il traffico in molte delle principali città italiane è un problema molto grande. Tra le peggiori città per il traffico abbiamo: Palermo seguita da Roma, Messina, Napoli, Milano, Catania, Bari, Bologna, Torino, Firenze.

cars-1283997_1280

 

Ora, Non fatevi prendere dal panico! Ci sono anche aspetti positivi del trasferirsi e vivere in Italia e ma per questi dovrete aspettare due settimane e continuare a seguire il nostro blog!

Leave a comment